La lettera di Martin

. . Nessun commento:
La sofferta decisione di lasciare la Fiorentina, prima della scadenza naturale del contratto al 30 giugno 2010, è dipesa unicamente dal fatto che il mio impiego per la restante parte della stagione, anche per il recente arrivo di giocatori di sicura prospettiva, sarebbe stato privo di continuità e, quindi, non avrei più avuto la possibilità di contribuire concretamente alla causa “viola” come negli scorsi campionati.
Tale circostanza, per contro, avrebbe compromesso la mia partecipazione ai prossimi “Mondiali” che, sicuramente, saranno gli ultimi della mia carriera.
Ringrazio di cuore la Società, il Presidente, i Dirigenti, il Mister, i Compagni, lo Staff tecnico e Sanitario ma, soprattutto, i Tifosi viola che mi hanno sempre dimostrato un grandissimo affetto e sostenuto con il loro impareggiabile calore.
La Fiorentina e Firenze rimarranno sempre tra i miei ricordi più cari, anche perché qui ho voluto che nascessero entrambi i miei Figli.
Auguro alla Squadra ed ai suoi meravigliosi Sostenitori di raggiungere, quanto prima, quei traguardi prestigiosi che una Società ed una Città così meritano davvero.
Con un forte abbraccio a Tutti.

Martin Jorgensen

Nessun commento:

Posta un commento

Cantera Social