Platini, adesso vogliamo spiegazioni!

. . Nessun commento:
E la UEFA emise la propria sentenza: il Bayern deve passare il turno, e in un modo o nell'altro ciò deve accadere. Definire scandaloso l'arbitraggio di ieri sera è quasi un complimento, perchè penso non esista una parola che possa definire l'operato di Ovrebo e dei suoi simpatici collaboratori, o forse si, una parola c'è: MALAFEDE. Sì, malafede, perchè solo di questo possiamo parlare, in quanto non vedo altra spiegazione logica allo scempio di ieri sera. Ma andiamo con ordine. Il Bayern schiera la formazione tipo, la formazione che ha vinto le ultime 12 partite, quindi Van Gaal schiera a Butt in porta, Lahm, Van Buyten, Demichelis e Badstuber in difesa, Schweinsteiger, Van Bommel a fare legna a centrocampo, Robben, Ribery e Muller dietro l'unica punta Gomez; dall'altra parte la Fiorentina di Prandelli, in crisi profonda da un mese, che si affida ai soliti noti, ovvero Frey, De Silvestri, Natali, Kroldrup, Gobbi, Montolivo, Bolatti, Vargas, Marchionni, Jovetic e Gilardino. Partita equilibrata, Fiorentina attenta e sempre in pressione sui bavaresi, che si affidano all'estro di Robben per scardinare la difesa viola, riuscendoci in qualche occasione. Sul finire di tempo la prima stranezza: fallo dubbio di Kroldrup su Ribery, Ovrebo assegna il rigore nonostante Gomez avesse segnato sulla ribattuta: Robben segna dal dischetto e Bayern in vantaggio allo scadere del primo tempo. Le squadre tornano in campo e dopo cinque minuti la Fiorentina pareggia, iniziando a scombinare i piani UEFA: angolo di Marchionni, rimpallo su Jovetic che favorisce la battuta a rete di Kroldrup, che pareggia i conti. La Fiorentina ci crede e mette sotto i bavaresi, ma al 28' prende avvio il piano-UEFA: ostruzione di Gobbi su Robben, che al tocco del gomito del viola sul suo petto si getta a terra portandosi le mani al volto; il guardalinee ci casca (volutamente?) e segnala il tutto all'arbitro che, senza tante spiegazioni, espelle il terzino sinistro viola, lasciando la Fiorentina in dieci per i venti minuti finali. Dopo l'espulsione la Fiorentina si innervosisce e scopre il fianco agli attacchi del Bayern, che sempre con Robben si fa pericoloso. A pochi minuti dall'espulsione di Gobbi, Klose entra in ritardo e col piede a martello su Felipe, venendo solo ammonito da Ovrebo, quando in realtà avrebbe meritato l'espulsione. All'89' il delitto perfetto, progettato da persone che fanno un baffo a Kubrik o Hitchcock: tiro di Van Bommel da fuori area, Frey respinge, Olic si avventa sulla respinta e colpisce di testa, Klose è in traiettoria e segna. Tutto bello, peccato che Klose fosse in fuorigioco di almeno 2 metri!

Il delitto è compiuto, il Bayern aiutato dal potere ha sconfitto la Fiorentina figlia di nessuno, figlia di un calcio italiano che in ambito internazionale conta poco e nulla. Questa partita è figlia della logica che sta dominando nell'UEFA da qualche tempo, ovvero quella logica che porta a sfavorire più o meno velatamente le formazioni italiane a vantaggio delle tedesche, che appartengono ad una federazione ben più potente della FIGC. Quello che scandalizza ancora di più, però, sono le reazioni di Platini durante la partita e del sito dell'UEFA nel post-partita. Andiamo con ordine; sul goal di Robben, le telecamere RAI inquadrano per alcuni istanti il presidente UEFA Michel Platini che, seduto comodamente tra Karl-Heinz Rummenigge, presidente emerito del Bayern, e Andrea Della Valle, presidente dimissionario della Fiorentina, non si fa scrupoli ad esultare, come se non stesse a rappresentare la federazione europea ma fosse un tifoso qualunque del Bayern. Per quanto riguarda il sito web dell'UEFA, pubblico il link con l'articolo (CLICCA QUI!) dove non si fa nessun riferimento alle nefandezze, come le ha definite il presidente FIGC Abete (LINK), dell'arbitro Ovrebo. E qui sorge una domanda, una domanda molto scomoda per qualcuno: perchè il sito dell'UEFA non fa nessun riferimento all'obrobrio di Ovrebo? Perchè questa censura è attuata anche su YouTube, dove non c'è nessun video della partita? Provate a cercare su YouTube "bayern fiorentina 17/02/2010" e troverete tutti video bloccati per violazione del copyright UEFA. La censura messa in atto dall'UEFA, perchè solo di censura possiamo parlare, è un qualcosa di clamoroso, perchè bloccare i video significa ammettere il misfatto, quindi che l'arbitraggio di Ovrebo era mirato a sfavorire la Fiorentina. In tutto questo scandalo calcistico, mi chiedo come Platini ancora non abbia rilasciato alcuna dichiarazione sulla partita di ieri: per caso hai la coscienza sporca, Michel?

Nessun commento:

Posta un commento

Cantera Social