Inter Campione del Mondo 2010

. . Nessun commento:

Quarantacinque anni dopo l'Inter torna sul tetto del mondo. Da Angelo Moratti a Massimo Moratti, da Herrera a Mourinho, perché l'Inter è qui grazie alle vittorie dello Special One, dalla doppia sfida con l'Independiente alla vittoria netta sui congolesi del Mazembe, giunti in finale contro tutti i pronostici dopo aver eliminato i più quotati brasiliani dell'Internacional. L'Inter dei cinque tituli parte subito forte nel torneo, regolando con un secco 3-0 i sudcoreani del Seongnam grazie alle reti di Stankovic, Zanetti e Milito. Staccato il pass per la finale i nerazzurri si aspettano di trovare gli omonimi brasiliani, ma al Zayed Sports City di Abu Dhabi si trovano a fronteggiare i campioni d'Africa del Mazembe, che ha appunto sconfitto l'Internacional e i messicani del Pachuca nel turno precedente.
La finale si mette subito bene per i nerazzurri, che al 13' passano in vantaggio con Pandev dopo una bella azione corale (lancio di Chivu, sponda di Milito per Eto'o, assist al volo e rete del macedone) e al 17' raddoppiano con Eto'o su assist di Zanetti. A questo punto il Mazembe gioca più con l'orgoglio che con una precisa idea tattica e rende più semplice il lavoro alla difesa interista; nei bianconeri africani si rende pericoloso sulla sinistra Mulota Kabangu, classe '85 che in semifinale aveva segnato un gran gol contro l'Internacional. L'Inter potrebbe chiudere definitivamente la partita già nel primo tempo se Milito, prima servito da Eto'o e poi da Pandev, avesse battuto Kidiaba, che in entrambe le occasioni non si fa ipnotizzare dal Principe. Nella ripresa l'Inter abbassa il ritmo e controlla il match, il Mazembe mette i brividi nel finale con Kaluyituka e al 85' arriva il gol del definitivo 3-0 ad opera di Biabiany, pescato da Stankovic e bravo a dribblare il portiere per il gol del delirio nerazzurro. Che la festa cominci.

Il tabellino del match:

MAZEMBE (4-1-4-1): Kidiaba; Nkulukuta, Kimwaki, Mihayo, Kasusula; Bedi; Kabangu, Ekanga, Kasongo (dal 46' Kanda), Singuluma; Kaluyituka (dal 90' Ndonga). All. N'Diaye.
INTER (4-4-1-1): Julio Cesar; Miacon, Lucio, Cordoba, Chivu (dal 54' Stankovic); Zanetti, Cambiasso, Thiago Motta (dal 87' Mariga), Eto'o; Pandev; Milito (dal 70' Biabiany). All. Benitez.
ARBITRO: Nishimura (Giappone)
MARCATORI: 13' Pandev, 17' Eto'o, 85' Biabiany.

La classifica finale dell'edizione 2010 del FIFA Club World Cup:
  1. F.C. Internazionale (ITA) - Campione d'Europa
  2. TP Mazembe Englebert - Campione d'Africa
  3. S.C. Internacional (BRA) - Campione del Sudamerica
  4. Seongnam F.C. (KOR) - Campione d'Asia
  5. C.F. Pachuca (MEX) - Campione del Centro-Nord America
  6. Al-Wahda S.C. (UAE) - Campione del campionato UAE
  7. Hekari United F.C. (PNG) - Campione d'Oceania

I premi assegnati sono:
  • Pallone d'Oro: Samuel Eto'o - Inter
  • Pallone d'Argento: Dioko Kaluyituka - Mazembe
  • Pallone di Bronzo: Andres D'Alessandro - Internacional
  • Premio Toyota. Samuel Eto'o - Inter
  • Scarpa d'Oro: Mauricio Molina (3 goal) - Seongnam
  • Premio Fair-Play: Inter (ITA)

Nessun commento:

Posta un commento

Cantera Social