Alan Empereur, un brasiliano per la Viola

. . Nessun commento:
Nome completo: Alan Pereira Empereur
Data di nascita: 10 marzo 1994
Luogo di nascita: Ipatinga (Brasile)
Nazionalità: Brasiliana, passaporto italiano
Altezza: 1,85 m
Peso: 82 kg
Ruolo: Difensore centrale, terzino sinistro
Squadra di appartenenza: Fiorentina
Carriera: Usipa, Aciaria, Atletico Mineiro, 2008/- Fiorentina.

CARRIERA – Alan Empereur nasce il 10 marzo 1994 a Ipatinga, stato di Minas Gerais, Brasile. Nella città natale inizia a giocare a calcio nella piccola scuola calcio Usipa, che lascia per approdare all’Aciaria, altro piccolo club del territorio mineiro. Dopo due piccole squadre di provincia giunge all’Atletico Mineiro, una delle più importanti società brasiliane, con cui gioca il campionato Mineiro a livello giovanile e varie coppe, tra cui la Copa Votorantim. Ed è proprio mentre disputa questa competizione giovanile che l’agente FIFA Mino Maisto lo nota e lo segnala all’amico e direttore sportivo della Fiorentina Pantaleo Corvino, che, dopo aver valutato le qualità del ragazzo, decide di portarlo in Italia nel febbraio 2008. Inserito nella rosa dei Giovanissimi nazionali, come molti suoi connazionali inizialmente Empereur soffre di problemi di ambientamento, sia come stile di vita sia a livello calcistico, problemi che supererà in fretta, grazie anche alla presenza in squadra del connazionale Jackson Beckham Da Silva. Empereur prosegue il proprio percorso nel settore giovanile viola e insieme agli altri 1994 viene promosso nella rosa degli Allievi nazionali, con cui nella stagione 2010/11 domina il proprio girone in campionato, ma viene eliminato agli ottavi di finale dalla Sampdoria nella fase finale. Da questa stagione fa parte della Primavera, con cui aveva già giocato la stagione precedente, e ad inizio stagione vince la Supercoppa Italia contro la Roma all’Olimpico, anche se resta in panchina per tutta la partita. Già da un paio di anni saltuariamente si allena con la prima squadra, esperienza molto importante per un giovane; come lui stesso ha dichiarato in un’intervista, lavorare a stretto contatto con il difensore brasiliano Felipe l’ha aiutato molto, soprattutto perché i due condividono un percorso calcistico simile (Felipe arrivò in Italia a quindici anni, Alan a quattordici) e alcune caratteristiche, su tutte il ruolo e il piede preferito (il sinistro). Con la Fiorentina ha un contratto fino al 2013.

NAZIONALE – Nativo di Ipatinga, Alan Empereur è brasiliano, ma ha anche il passaporto italiano grazie al nonno paterno Alessandro, che appunto ha origini italiane. In un’intervista rilasciata in patria Empereur ha dichiarato di non avere preferenze, quindi lascia le porte aperte sia alla nazionale verdeoro che a quella azzurra.

CARATTERISTICHE – Empereur nasce terzino sinistro di spinta, ma già negli Allievi nazionali comincia a giocare anche come difensore centrale. Fisico robusto, tatticamente disciplinato, grazie ad un buon senso della posizione riesce a risolvere anche le situazioni più complicate. Dotato di un sinistro molto educato che gli permette di effettuare lanci lunghi a scavalcare il centrocampo molto precisi, Empereur è molto abile anche in zona gol, visto che sfrutta bene i calci piazzati, dove mette in mostra il colpo di testa, e gli inserimenti offensivi, quest’ultimi soprattutto quando agisce da terzino. Di contro, in alcuni frangenti della partita eccede in agonismo, il che lo porta a commettere interventi troppo duri e a protestare con il direttore di gara. Altro difetto è la concentrazione che viene a mancare contro avversari di livello inferiore, che lo porta ad abbassare la guardia e a rischiare nei disimpegni.

Nessun commento:

Posta un commento

Cantera Social