Rossi: "A Parma per vincere"

. . Nessun commento:
Out Jovetic per 10 giorni, quindi in attacco con Amauri spazio a Cerci e Vargas. Quasi certo il rientro di Behrami a centrocampo, Delio Rossi lascia a Firenze i giovani Ljajic e Salifu per scelta tecnica.
GETTY IMAGES
A Parma per vincere: è questo l'input di Delio Rossi. Dopo la vittoria casalinga contro il Cesena, la Fiorentina punta a fare bottino pieno anche nella trasferta di Parma, partita valida per il recupero della ventitreesima giornata. I viola giocheranno in un "Tardini" infuocato dopo i recenti torti arbitrali, quindi il fattore campo potrebbe essere importante se non decisivo. Ecco i 21 convocati da Delio Rossi: Acosty, Amauri, Behrami, Boruc, Camporese, Cassani, Cerci, De Silvestri, Felipe, Gamberini, Kharja, Lazzari, Marchionni, Montolivo, Nastasic, Natali, Neto, Pasqual, Pazzagli, Romulo, Vargas. Fuori dalla lista dei convocati restano i giovani Ljajic e Salifu; per il serbo si tratta di un ulteriore passo indietro dopo la tribuna contro il Cesena, mentre il ghanese paga prestazioni non all'altezza.

Nelle conferenza stampa della vigilia, Rossi ha ufficializzato lo stop di Jovetic per 10 giorni, così come ha parlato di altri elementi in rosa, nello specifico di Lazzari ("ci mette l'anima, se gioca è perché lo merita"), Montolivo ("ha motivazioni intrinseche, mi auguro sempre di allenare questo tipo di giocatori"), Vargas ("si sta ritrovando e può essere utile alla causa"), Cerci ("si è dimostrato vivo dopo un periodo buio") e Boruc ("il suo gesto verso il pubblico? ha dimostrato personalità"). Molto rispetto per gli avversari, in cui teme Giovinco ("prima era la ciliegina, adesso fa parte della torta"), ma anche la consapevolezza nei propri mezzi, fermo restando che da qui alla fine saranno tredici finali. Come sottolinea lo stesso Rossi, la vittoria contro il Cesena ha dato fiducia, ma da qui fino al termine della stagione sia lui che i calciatori dovranno dimostrare di essere da Fiorentina.

Passando al campo, praticamente certo l'utilizzo del 3-4-2-1, con Boruc in porta, solito trio difensivo composto da capitan Gamberini, Nastasic e Natali, anche se quest'ultimo nel finale della scorsa partita ha sofferto di un affaticamento muscolare e potrebbe lasciare il posto ad uno tra Felipe e Camporese nel caso di una ricaduta; a centrocampo Cassani e Pasqual sugli esterni con Montolivo e Behrami al centro, mentre in attacco Cerci e Vargas supporteranno l'unica punta Amauri. Nel caso di un altro forfait di Behrami, Rossi potrebbe optare per un cambio di modulo e tornare al 4-3-2-1 visto anche a Roma contro la Lazio.

Nessun commento:

Posta un commento

Cantera Social