Fabrice Olinga, sulle tracce di Eto'o

. . Nessun commento:
Nome completo: Fabrice N’koro Olinga Essono
Data di nascita: 12 maggio 1996
Luogo di nascita: Douala (Camerun)
Nazionalità: Camerunese
Altezza: 1,72 m
Peso: 66 kg
Ruolo: Attaccante
Squadra di appartenenza: Malaga CF
Carriera: 2009/11 Mallorca, 2011/- Malaga (4/1)

Fabrice Olinga nasce il 12 maggio 1996 a Douala, capitale del Camerun, e inizia a giocare nella “Samuel Eto’o Foundation”, fondazione benefica creata dall’attaccante dell’Anzhi per aiutare la gioventù, e non solo, del Camerun a costruirsi un futuro migliore. Per Olinga, così come con altri ragazzi, la fondazione funge da trampolino di lancio verso il calcio europeo e così a 13 anni il piccolo Fabrice si trasferisce al Mallorca, squadra che ha contribuito a lanciare proprio Eto’o. Notato nella Costa Blanca Cup di Benidorm, Olinga nel gennaio 2009 viene tesserato per i maiorchini e impressiona i suoi allenatori per la capacità di risolvere le partite, anche contro avversari più grandi di lui. Due anni e mezzo dopo, il responsabile del settore giovanile del Malaga Manuel Casanova lo nota e decide di portarlo in Andalusia. Aggregato alla filial, alla prima stagione in biancoblu contribuisce al raggiungimento della finale della Coppa del Re giovanile, che però poi non gioca per squalifica. Olinga sembra dover proseguire il proprio percorso nel vivaio con la promozione nella squadra B, ma lo scorso 18 agosto è entrato nella storia. Minuto 84 di Celta Vigo-Malaga, prima giornata di Liga: Buonanotte dalla sinistra crossa al centro, dove c’è Olinga, in campo da poco più di venti minuti, che in modo goffo ma efficace riesce a segnare. È l’1-0 e il gol vittoria, e Olinga diventa a 16 anni e 98 giorni il più giovane marcatore nella storia della Liga. Quattro giorni dopo gioca da titolare il preliminare di Champions contro il Panathinaikos, sfiorando un incredibile gol di tacco e uscendo dopo settanta minuti giocati a buoni livelli. Confermato da titolare anche nella partita di ritorno e nella seconda giornata di campionato contro il Zaragoza, viene sostituito in entrambe le occasioni. Gli acquisti di Saviola e Santa Cruz potrebbero chiudere gli spazi a Fabrice, che comunque ha convinto Pellegrini conquistandone la fiducia, quindi non è escluso che il giovane camerunense riesca a farsi largo tra attaccanti più stagionati.
Fabrice Olinga è un attaccante dal fisico asciutto, veloce e buono con entrambi i piedi. Un po’ come Eto’o, che ricorda sia fisicamente che nello stile di gioco. Ancora in fase di crescita fisica e tecnica, Olinga sta lentamente dimostrando di avere qualità per giocarsela in un campionato importante come la Liga.

Una breve clip con Fabrice Olinga in azione contro il Celta Vigo:

Nessun commento:

Posta un commento

Cantera Social