FUTURO VIOLA: Primavera da X, stop Allievi, Giovanissimi a valanga

. . Nessun commento:

Settimana dal segno X per la Primavera, che pareggia in Coppa Italia contro la Sampdoria e poi in campionato contro il Cagliari. Weekend nero, invece, per gli Allievi Nazionali che perdono in trasferta a Siena e restano ancora a secco di vittorie in campionato. Chi non ha problemi sono i Giovanissimi Nazionali di Mazzantini, che complice la netta superiorità rispetto alle altre squadre vince ancora, stavolta a valanga, contro il Borgo a Buggiano, travolto a domicilio per 11-1 con le reti di Degl’Innocenti (3), Aziz Sagnini (3), Akammadu (2), Bellandi, Caso e Trovato. Di seguito tabellini e cronache delle partite di Primavera e Allievi.

Coppa Italia – Andata primo turno eliminatorio (19/09/2012): Fiorentina-Sampdoria 2-2
FIORENTINA: Lezzerini, Cola, Ashong, Folla, Capezzi, Empereur, Costanzo, Rosa Gastaldo (61’ Fossati), Zohore (84’ Fazzi), Bernardeschi, Gondo. A disp.: Bardini, Bandinelli, Berardi, Gulin, Giordano, Madrigali, Everton, Venuti.  All.: Semplici
SAMPDORIA: Falcone, Raso, Iannelli (84’ Cafferata), Lombardo, Piana, Porro, Rolando (74’ Siani), Ivan, Austoni (64’ Placido), Luperini, Zuluaga. A disp.: Massolo, Luciani, De Juri, Bianchi, Fenati, Oneto, Ghiglia, Monticone. All.: Tufano
ARBITRO: Mangialardi di Pistoia
RETI: 19’ Iannelli, 30’ Rosa Gastaldo, 47’ Porro, 67’ Gondo
NOTE: espulso Capezzi (F) al 91’ per doppia ammonizione

Empereur, capitano della Primavera
Bella partita tra viola e blucerchiati nonostante il campo pesante per la pioggia battente. Partono forte i padroni di casa, che nel primo quarto d’ora di gioco sfiora il vantaggio con Ashong e Bernardeschi, ma in entrambe le circostanze Falcone chiude la porta. A sbloccare il risultato, però, è la Samp con Iannelli, che da pochi passi mette in rete sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla sinistra. I viola rischiano di prendere il secondo gol nemmeno un minuto più tardi quando Austoni colpisce il palo con una bella girata. Quando i doriani sembravano riuscire a gestire la partita, alla mezz’ora arriva il pareggio gigliato con Rosa Gastaldo, che con un tiro dalla distanza trafigge il portiere avversario. Il gol segnato dà nuova fiducia ai ragazzi di Semplici che chiudono in attacco il primo tempo. La ripresa comincia con il nuovo vantaggio blucerchiato firmato da Porro, che risolve in rete un cross al centro. Poco dopo rischia il tracollo la Fiorentina, ma Lezzerini con una bella respinta sbarra la strada a Luperini lanciato a rete. A metà frazione, però, la Fiorentina riesce a riportare il punteggio in parità grazie a Gondo, che ben servito in profondità da Zohore non lascia scampo a Falcone. La Fiorentina spinge il gol del vantaggio, ma non riesce a sfondare, l’espulsione di Capezzi (doppia ammonizione, entrambe per proteste) nel recupero complica le cose e rende quasi impossibile l’assalto finale. Finisce quindi 2-2 e sarà tutta da giocare la partita di ritorno il 3 ottobre a Bogliasco.

Campionato Primavera Girone A – 4° giornata (22/09/2012): Cagliari-Fiorentina 1-1
CAGLIARI: Anedda, Russu, Murru (77' Cappai), Saias, Del Fabro, Paulis, Demontis (70' Cordeddu), Ceppelini, Chelo (84' Suella), Masia, Pusceddu. All.: Lopez
FIORENTINA: Lezzerini, Venuti, Ashong, Folla, Fosati (49' Costanzo), Empereur, Rosa Gastaldo, Capezzi, Zohore, Bernardeschi (84' Fazzi), Gulin (81' Gondo). All.: Semplici
ARBITRO: Guccini di Albano Laziale
RETI: 21' Pusceddu, 62' Zohore

Zohore ancora a segno
Primo pareggio in campionato per la Primavera nella trasferta di Cagliari. Padroni di casa meglio nella prima frazione di gara, grazie alla verve dell’uruguaiano Ceppelini, fuoriquota classe ’91 all’esordio stagionale, che al 13’ colpisce la traversa con un bel diagonale. Otto minuti più tardi i rossoblu riescono a sbloccare il risultato con Pusceddu, che, ben imbeccato centralmente da Ceppelini, scatta sul filo del fuorigioco  e una volta davanti a Lezzerini lo supera con un tiro preciso. Nella ripresa la Fiorentina prende campo e si dimostra decisa nella ricerca del gol del pareggio, riuscendoci al 62’ con Zohore, che manda in rete di testa un cross nato da un errore in disimpegno della difesa cagliaritana. Lo stesso centravanti danese pochi minuti dopo il gol colpisce la prima traversa viola con un tiro dalla distanza. Le ripartenze veloci del Cagliari non pungono e a dieci dalla fine Capezzi colpisce la seconda traversa per i suoi. Finisce in pareggio, la Fiorentina sale a 7 punti in classifica e nel prossimo turno al “Poggioloni” di Fiesole arriverà la Juventus, partita molto sentita anche a livello giovanile. 

Campionato Allievi Nazionali – 3° giornata (23/09/2012): Siena-Fiorentina 2-1
SIENA: Conti, Giura (41’ Piantini), Ragusa, Gori (41’ Gallo), Pantiferi, Bonifazi, Monni (81’ Belardinelli), Proia, Cappelluzzo, Priorelli (60’ Voltolini), Vitiello (80’ Venuto). A disp.: Figuretti, Corsi, Lo Ponto, Venuto. All.: Falsini
FIORENTINA: Bardini, Miccinesi (41’ Proietti), Segoni, Gigli (56’ Razzanelli), Mancini, Posarelli, Papini (49’ Cacchiarelli), Berardi, Di Curzio, Peralta (51’ Tommasiello), Minelli. A disp.: Bertolacci, Proietti, Bicchi, Pandolfi, Pini, Alagia. All.: Guidi
Arbitro: Bercigli
Reti: 27’ Monni, 36’ Peralta, 45’ Monni

Prima sconfitta per Minelli & co.
Dopo due pareggi, alla fine arriva la sconfitta. Fiorentina ancora in rodaggio e lontani dall’essere la squadra temibile che è sempre stata in questa categoria. Non mancano le individualità, anzi, molti sono i ragazzi dal potenziale interessante, quello che manca è la giusta amalgama tra ragazzi al primo anno negli Allievi Nazionali: toccherà a mister Guidi fare ciò e, visto il bel lavoro compiuto la scorsa stagione, riuscirà a trovare il bandolo della matassa. Il derby con il Siena, il primo di una lunga serie, termina con un 2-1 che sta stretto ai bianconeri, bravi nello sbloccare il risultato al 27’ con un bel colpo di testa di Monni. Immediatamente dopo il gol del vantaggio Gori poteva raddoppiare, ma la sua conclusione viene deviata sulla traversa da Bardini, ancora una volta autore di una grande prestazione. Nonostante la grande sofferenza, a pochi minuti dall’intervallo Peralta riesce a ristabilire la parità con un gran bolide da posizione centrale, imparabile per Conti. Al rientro dagli spogliatoi, dopo cinque minuti Monni va in fuga sulla destra, entra in area e fulmina nuovamente Bardini con un tiro imparabile. Di nuovo avanti il Siena, che sfiora il terzo gol prima con Priorelli, poi con Vitiello in due circostanze. A metà frazione i viola sfiorano il pareggio con Papini, che ben servito da Di Curzio sfiorava il palo con una conclusione precisa. Brivido finale con la conclusione di Belardinelli addosso a Bardini, poi il triplice fischio finale dell’arbitro.

Nessun commento:

Posta un commento

Cantera Social