FUTURO VIOLA: super Primavera, gli Allievi tornano a sorridere, i Giovanissimi conquistano la vetta

. . Nessun commento:
Fine settimana di soddisfazioni per il vivaio della Fiorentina. A cominciare dalla Primavera, che s'impone nettamente sul Siena in uno dei tanti derby toscani del campionato. Primi in solitaria, come la prima squadra nel prossimo turno affronterà in trasferta il Torino. Tornano alla vittoria gli Allievi Nazionali, che dopo la batosta di una settimana fa contro l'Empoli si risollevano nella trasferta ligure con la Sampdoria, superata di misura (video Settore Giovanile e Scolastico FIGC). Nella prossima giornata l'avversario sarà altra ligure, stavolta lo Spezia. Infine i Giovanissimi Nazionali, che battono proprio lo Spezia e si preparano al derby di alta classifica della prossima settimana contro l'Empoli.

PRIMAVERA (GIRONE E): FIORENTINA-SIENA 3-0
FIORENTINA: Lezzerini, Venuti, Ashong, Folla, Capezzi, Madrigali, Rosa Gastaldo, Bangu (70’ Fossati), Zohore, Bernardeschi (61’ Gulin), Bandinelli (10’ Gondo). A disp.: Bacci, Berardi, Cola, De Poli, Empereur, Giordano, Everton, Spinelli. All.: Semplici
SIENA: Marini, Gonzi (28’ Aiazzi), Rizzo, Altieri, Bonifazi, Benedini, Miocchi, Brenci, Rossetti (74’ Lalli), Petriccione (54’ Redi), Canotto. A disp.:  Gerla, Cianciulli, Camilli, Taflay, Cacciapuoti, Calì. All.: Mignani
ARBITRO: Ceccato di Bassano del Grappa
RETI: 16’ Venuti, 19’ Gondo, 49’ Bernardeschi rig.

Venuti, grande prodezza per lui
Non la ferma più nessuno la Primavera viola. Settima vittoria consecutiva, primo posto solitario e grande entusiasmo. Un po’ come la prima squadra di Montella, anche i ragazzi di Semplici lasciano solo le briciole agli avversari, che cercano di limitare i danni contro il furore viola. Il Siena terz’ultimo in classifica non è certo un ostacolo insormontabile e si ritrova sotto di due gol dopo appena venti minuti. Venuti sblocca il risultato al 16’ con una prodezza da trenta metri che finisce all’incrocio dei pali, imparabile per Marini. Tre minuti e il subentrato Gondo raddoppia: scatto sul filo del fuorigioco, controllo ad entrare in area e diagonale vincendo. Avanti di due gol la Fiorentina gestisce il risultato, sfiora il triplo vantaggio già nel primo tempo e poi lo raggiunge ad inizio ripresa, quando Bonifazi stende Gondo in area, beccandosi il rosso e causando un calcio di rigore che Bernardeschi realizza. Il rosso ad Aiazzi toglie ogni speranza al Siena, che sfiora il gol della bandiera con Redi, ma Lezzerini tira giù la saracinesca. Al triplice fischio finale esplode la gioia della Fiorentina, che prosegue il cammino verso le finali nazionali.

Classifica (11° giornata): Fiorentina 28, Juventus 20*, Torino 19, Genoa 19*, Novara 19, Empoli 19, Pro Vercelli 16, Spezia 16, Cagliari 11*, Sampdoria 10, Parma 10*, Livorno 9, Siena 9, Grosseto 5. (*=una partita in meno)

ALLIEVI NAZIONALI A-B (GIRONE A): SAMPDORIA-FIORENTINA 0-1
SAMPDORIA: Bianchi, Luciani, Massa, Coppola, Calò, Iraci, Necchi, Cipriani, Oneto, Cocurullo, Corsini. A disp.: Croi, Moroni, Richieri, Cilia, Billardello, Fogliamanzillo, Addiegonvilio, Vito, Bondi. All.: Beruatto
FIORENTINA: Bardini, Papini, Segoni, Razzanelli, Mancini, Posarelli (Bicchi), Cacchiarelli (Alagia), Berardi, Di Curzio (Tommasiello), Peralta, Minelli. A disp.: Bertolacci, Proietti, Miccinesi, Pandolfi, Pini, Cappelli. All.: Guidi
ARBITRO: Cassarà di Cuneo
RETI: 52’ Minelli



Classifica (10° giornata): Parma 27, Empoli 20, Genoa 19, Siena 18, Fiorentina 18, Torino 17, Novara 16, Juventus 15, Cagliari 13, Grosseto 8, Sampdoria 7, Spezia 7, Pro Vercelli 6, Livorno 6.

GIOVANISSIMI NAZIONALI (GIRONE E): FIORENTINA-SPEZIA 2-1
FIORENTINA: Grossi, Tofanari (65’ Raffaeta), Barsotti, Kouvadio, Bellandi (55’ Artioli), Benedetti, Buccella (65’ Saccardi), Faye, Akammadu, Trovato (25’ Sagnini), Caso (60’ Bellemo). A disp.: Sarri, Mosti, Beruatto, Innocenti. All.: Mazzantini
SPEZIA: Mirabelli, Venturi, Pollio, Papi (36’ Maggiore), Bonatti, De Magistri (65’ Quaranta), Mauro, Cito, Maione (50’ Cecchetto), Moxedano, Costa (36’ Pellan, 50’ Bedini). A disp.: Selvaggi, Coppola, Cardellacchio, Ferri. All.: Alessi
ARBITRO: Prato di Arezzo
RETI: 10’ Barsotti, 15’ Faye, 67’ Bedini

Scontro al vertice nella decima giornata di campionato tra Fiorentina e Spezi, rispettivamente prima e terza in classifica. Viola reduci dal pareggio infrasettimanale contro la Carrarese (1-1, rete di Tofanari) nel recupero della settima giornata, spezzini sulle ali dell’entusiasmo dopo la goleada al Poggibonsi. I padroni di casa partono a mille e nel primo quarto d’ora vanno in gol due volte, cogliendo di sorpresa l’avversario. A sbloccare il risultato è Barsotti con un tiro imparabile per Mirabelli, poi è Faye a raddoppiare risolvendo in gol una mischia generata da un calcio d’angolo. Lo Spezia accusa il colpo e per tutto il primo tempo non riesce a rendersi pericoloso, ma anche nella ripresa non riesce a cambiare passo. Nei minuti finali la partita si riaccende improvvisamente quando Bedini sfrutta un errore in disimpegno della difesa viola e accorcia le distanze. Il forcing finale dei liguri non porta al pareggio e alla fine sono i viola a festeggiare la vittoria, che li proietta in testa alla classifica in solitaria staccando l’Empoli e proprio lo Spezia.

Classifica (10° giornata): Fiorentina 28, Empoli 27, Spezia 22, Carrarese 22*, Livorno 21*, Siena 19*, Prato 16, Grosseto 12*, Poggibonsi 12, Pisa 8, Pontedera 7, Gavorrano 3, Borgo a Buggiano 3, E. Viareggio 0. (*=una partita in meno)

Nessun commento:

Posta un commento

Cantera Social