FUTURO VIOLA: Allievi quarti al giro di boa, Primavera male al "Wojtyla"

. . Nessun commento:
Penultimo appuntamento del 2012 con il settore giovanile della Fiorentina. Fermi i campionati di Primavera e Giovanissimi Nazionali, sono scesi in campo solo gli Allievi Nazionali, che con il pareggio interno contro il Novara chiudono al quarto posto il girone di andata. Nella prima giornata del girone di ritorno i ragazzi di Guidi affronteranno tra le mura amiche ancora una formazione piemontese, cioè la Pro Vercelli.

Michele Fossati
Periodo di sosta per la Primavera, che per mantenere il contatto con il terreno di gioco ha disputato dal 10 al 12 dicembre l’ottava edizione della “Karol Wojtyla Cup”, torneo disputato nella provincia di Latina. Inserita nel gruppo B insieme a Hajduk Split, Śląsk Wrocław e Sturm Graz, i viola di Semplici hanno perso nelle prime due partite contro croati e polacchi, rendendo inutile la vittoria ottenuta questa mattina contro gli austriaci. In grande spolvero Gondo e Fossati, autori entrambi di una doppietta. Questo il riepilogo delle tre partite disputate:

10 dicembre 2012: Fiorentina-Hajduk 2-4 (Gondo 2; Kušeta, Vila, Lučić, Vlašić)
11 dicembre 2012: Śląsk Wrocław-Fiorentina 2-1 (Fossati; Misick, Khout)
12 dicembre 2012: Sturm Graz-Fiorentina 0-2 (Fossati, autogol Schwartz)

ALLIEVI NAZIONALI A-B (GIRONE A): FIORENTINA-NOVARA 1-1
FIORENTINA: Bardini, Papini (41’ Proietti), Miccinesi (62’  Tommasiello), Gigli, Mancini, Posarelli, Minelli, Berardi, Di Curzio, Peralta, Alagia (71’ Segoni). A disp.: Bertolacci, Razzanelli, Bicchi, Pini, Cappelli, Servi. All.: Guidi
NOVARA: Montipò, Crosato, Pisoni, Di Chiano (41’ Pastorelli), Mansi, Forte, Dickman, Rocca, Svicki (75’ Abbagnano), Alecov, Bricco (54’ Villanova). A disp.: Pegorin, Fiolo, Crupi, Dimitrov. All.: Sala
ARBITRO: Bertani di Pisa
RETI: 3’ Crosato, 8’ Di Curzio

Nonostante ottanta minuti di dominio, la Fiorentina deve accontentarsi di un misero punticino a causa dell’imprecisione dei suoi attaccanti, della sfortuna e delle grandi parate del portiere avversario Montipò. Partita subito in salita per i viola che dopo tre minuti vanno sotto in seguito al tiro da fuori di Crosato. Reazione immediata e sugli sviluppi di un corner Di Curzio pareggia i conti; settimo centro in campionato per il bomber romano. Nel primo tempo i padroni di casa costruiscono azioni da gol con i due esterni Minelli e Alagia, ma l’estremo difensore avversario si oppone bene in tutte le circostanze. Nel secondo tempo la Fiorentina continua ad attaccare e con Minelli si conquista un calcio di rigore, che però lo stesso attaccante viola si fa respingere da Montipò. Nella circostanza il Novara resta in dieci a causa dell’espulsione di Mansi e così i viola si riversano nella metà campo avversaria andando vicini al vantaggio con Berardi, Mancini e Peralta, ma la rete non arriva. La parità numerica viene ristabilita all’ora di gioco con la doppia ammonizione di Minelli. Nei minuti finali altro rosso per i piemontesi, stavolta a Alecov, e ultima occasione gigliata con il cross di Posarelli non deviato a rete da Di Curzio.

Classifica (13° giornata): Empoli 29, Genoa 28, Parma 27, Fiorentina 25, Torino 24, Siena 22, Cagliari 20, Juventus 18, Novara 17, Sampdoria 13, Spezia 11, Pro Vercelli 9, Grosseto 8, Livorno 6.

Nessun commento:

Posta un commento

Cantera Social