Il signor Rossi per far grande la Fiorentina

. . Nessun commento:
Nemmeno il tempo di aprire la finestra invernale di calciomercato che già la Fiorentina piazza i primi colpi. A partire da Giuseppe Rossi, prossimo a far ritorno in Italia, e Vecino, acquistato da tempo e in attesa dei documenti per diventare comunitario. Altri nomi caldi sono quelli di Larrondo, Wolski e Quintero. In uscita, invece, ci sono tra gli altri Cassani e Mati Fernandez.


PEPITO IN ARRIVO – Prosegue l’asse di mercato con il Villarreal, da cui presto arriverà l’attaccante italoamericano Giuseppe Rossi. I primi colloqui per il suo acquisto sono iniziati la scorsa estate, quando dal club spagnolo vennero acquistati Rodriguez e Borja Valero, attuali perni della formazione di Montella. Adesso l’accelerata definitiva per chiudere l'operazione sulla base su nove-dieci milioni più altri tre bonus legati a presenze e reti; Rossi, invece, percepirà 2.5 milioni netti per i prossimi tre anni. La grande incognita della trattativa è la condizione fisica del calciatore, fermo da quasi due anni per un doppio infortunio ai legamenti crociati, anche se Pepito tra febbraio e marzo tornerà a disposizione e pronto per rimettersi in gioco. Nel weekend l'affare dovrebbe definirsi, con Rossi che addirittura potrebbe essere in tribuna domenica pomeriggio per  assistere a Fiorentina-Pescara.

NON SOLO ROSSI – La partenza di El Hamdaoui per la Coppa d’Africa costringe i viola a rimpinguare il reparto avanzato. Per coprire la sua casella, i dirigenti gigliati stanno pensando a Marcelo Larrondo del Siena, che nella prossima settimana con buone probabilità si trasferirà a Firenze in prestito con diritto di riscatto. L’argentino per caratteristiche fisiche sarà il vice-Toni e avrà in maglia viola un’opportunità importante da non fallire. Pradè e Macia lavorano anche in prospettiva e per giugno avrebbero bloccato Rafal Wolski, ventenne centravanti polacco del Legia Varsavia. A metà gennaio, invece, sbarcherà in Italia Matias Vecino, centrocampista ventunenne in arrivo dal Nacional di Montevideo; l’uruguaiano, che già da dicembre ha trovato l’accordo con la Fiorentina, è in attesa dei documenti per diventare comunitario e quindi unirsi ai nuovi compagni.

IN USCITA – Prossimi a cambiare maglia sono quei calciatori che hanno trovato poco spazio o non hanno convinto Montella. In cima alla lista c’è Cassani, ambito da Sampdoria, Parma e Genoa, con i blucerchiati in pole. In uscita anche Seferovic, che potrebbe essere prestato per poter giocare con più continuità; sulle sue tracce ci sono Lanciano e Pescara, quest’ultima che lo vorrebbe inserire come contropartita tecnica nella trattativa che porterebbe Quintero a Firenze. Nonostante l’infortunio che lo tiene fermo da molti mesi, Camporese ha varie pretendenti in Serie B, tra cui Padova e Livorno, anche se il suo agente ha dichiarato che l’obiettivo principale è innanzitutto guarire, e poi restare a Firenze per giocarsi le proprie carte. Se ne andranno da Firenze anche Della Rocca e Llama, entrambi meteore in questa prima parte di campionato; per il primo c’è il Torino, mentre per il secondo si profila un ritorno in Sicilia, ma al Palermo. Infine, Mati Fernandez interessa fortemente al River Plate, che pare essere disposto ad un importante esborso economico per lui; vedremo gli sviluppi della trattativa nei prossimi giorni e non è escluso che qualche gioiellino del club, come Cirigliano, venga inserito nell’affare.

Nessun commento:

Posta un commento

Cantera Social