FUTURO VIOLA: Primavera sconfitta e più lontana dalla vetta, tre punti per Allievi e Giovanissimi

. . Nessun commento:
Vittoria all'ultimo respiro per gli Allievi Nazionali, vittoriosi a Grosseto per 4-3 al termine di un match sempre in bilico. In grande spolvero il maremmano Masini, autore di una tripletta, a cui rispondono le reti di Posarelli, Peralta, Tommasiello e Minelli; nel prossimo turno i ragazzi di Guidi affronteranno il Cagliari. Ennesima goleada stagionale per i Giovanissimi Nazionali, che travolgono con un roboante 7-0 il Poggibonsi in trasferta; i baby viola, ancora al comando della classifica, se la vedranno con il Grosseto. Perde malamente la Primavera di Leonardo Semplici, sconfitta 2-0 a Torino contro la Juventus e sempre più lontana dalla vetta della classifica. I viola adesso si concentreranno sul Torneo di Viareggio, per poi sfidare la Sampdoria alla ripresa del campionato. 

CAMPIONATO PRIMAVERA (GIRONE A): JUVENTUS-FIORENTINA 2-0
JUVENTUS(3-5-2): Branescu; Penna, Rugani, Magnusson; Tavanti (68' Laursen), Ruggiero, Schiavone, Gerbaudo, Mattiello (71' Cavion); Beltrame, Padovan. All.: Baroni
FIORENTINA(4-3-2-1): Lezzerini; Venuti, Madrigali, Empereur, Ashong; Costanzo (39’ st Fazzi), Fossati, Bangu; Gulin (28’ st Da Silva), Zohore; Gondo. All.: Leonardo Semplici
ARBITRO: Baldicchi di Città di Castello
RETI: 35' Padovan (J), 90+4' Padovan (J)

Una buona Fiorentina esce sconfitta e con due reti al passivo dal centro sportivo di Vinovo. Alla Juventus basta un gol per tempo per avere ragione dei viola e aumentare il distacco che in classifica. Ben messa in campo da mister Semplici, che deve rinunciare a tre pedine fondamentali come Capezzi, Bernardeschi e Rosa Gastaldo, la Fiorentina costruisce buone trame a centrocampo senza trovare sbocchi offensivi e alla mezz'ora viene punita da Padovan, che insacca di testa alle spalle di Lezzerini su cross di Tavanti; in precedenza il portiere gigliato si era reso protagonista di una bella parata su Beltrame. Sotto di un gol i viola si riversano in attacco nel secondo tempo, ma né Gondo né il collega di reparto Zohore impensieriscono Branescu. Così in pieno recupero su un'azione di rimessa Padovan sigla la rete della doppietta personale e fa scorrere i titoli di coda sul match.

Classifica (18ª giornata): Juventus 44, Torino 37*, Fiorentina 35, Empoli 33, Genoa 31, Novara 26, Spezia 26, Pro Vercelli 23, Sampdoria 20*, Parma 20, Siena 17, Cagliari 16, Livorno 16, Grosseto 9. (*=una partita in meno)

CAMPIONATO ALLIEVI NAZIONALI A-B (GIRONE A): GROSSETO-FIORENTINA 3-4
GROSSETO: Dini, Bernardini, Ricci (72' Lorello), Callegari, Fratini, Adami (65' Fanciulli), Coli, Giulietti, Scimò (58' Romani), Masini, Santoro. All.: Fabrizio Durante
FIORENTINA: Bardini, Papini, Mancini, Gigli, Berardi, Bicchi (55' Razzanelli), Posarelli (64' Betti), Ansini (80' Pini), Di Curzio (46' Tommasiello), Peralta (76' Cappelli), Minelli (78' Proietti). All.: Federico Guidi
ARBITRO: Sassoli di Arezzo
RETI: 13' Posarelli (F), 20' Masini (G), 45' Peralta (F), 46' Masini (G), 66' Tommasiello (F), 75' Minelli (F), 83' Masini rig. (G)

Settore Giovanile e Scolastico FIGC
Trasferta impegnativa per i viola di Guidi, che battono di misura i biancorossi maremmani al termine di una partita molto divertente. Avvio importante dei gigliati, subito decisi a far propria la partita. Dopo l'occasione mancata di Peralta, al 13' Posarelli sblocca il risultato con un gran mancino da fuori area. Il Grosseto non si perde d'animo e pareggia poco dopo con Masini sugli sviluppi di un calcio d'angolo. I viola falliscono il nuovo vantaggio con Di Curzio prima dell'intervallo e così a fine primo tempo il risultato è fermo sul 1-1. La ripresa inizia col botto e nel giro di un paio di minuti prima Peralta riporta avanti i viola con un bell'esterno destro, però poi Masini firma la doppietta personale e il momentaneo 2-2 con un tiro dall'interno dell'area di rigore. I maremmani vedono annullarsi per potenziale il terzo gol con Giulietti e nella parte finale di gara subiscono l'affondo decisivo degli avversari. A dare il là alla vittoria gigliata ci pensa il neoentrato Tommasiello, che in semirovesciata trafigge il portiere avversario tra le proteste biancorosse per un sospetto fuorigioco. A chiudere i conti ci pensa Minelli con un preciso tiro in area. In pieno recupero Masini firma su calcio di rigore la rete della tripletta personale e del definitivo 4-3.

Classifica (18ª giornata): Parma 40, Genoa 38, Empoli 35, Fiorentina 34, Torino 30, Novara 29*, Cagliari 28, Juventus 26*, Siena 23, Sampdoria 17, Spezia 16, Pro Vercelli 16, Grosseto 11, Livorno 7. (*=una partita in meno)

CAMPIONATO GIOVANISSIMI NAZIONALI (GIRONE E): POGGIBONSI-FIORENTINA 0-7
POGGIBONSI: Balderi, Manfanetti, Mancini, Bartoli, Boschini, Rosati, Nocentini, Vannetti, Vaslic, Giuggioli, Abate. A disp.: Ciabani, Rinaldi, Fontani, Anichini. All.: Gianmaria Lertora
FIORENTINA: Farina, Tofanari, Barsotti, Benedetti, Bellandi, Kouvadio, Trovato, Faye, Akammadu, Degl'Innocenti, Sagnini. A disp.: Sarri, Raffaeta, Segreto, Bellemo, Galuna, Artioli, Saccardi, Innocenti, De Paula. All.: Mirco Mazzantini
ARBITRO: Macripò di Siena
RETI: Akammadu 3, De Paula, Degl'Innocenti, Barsotti, Saccardi

Sette gol per confermare il primato. La Fiorentina vince la resistenza iniziale del Poggibonsi e fa propria la partita in scioltezza. Sblocca il risultato Degl'Innocenti con una strana carambola su rinvio di un avversario, poi Barsotti poco dopo raddoppia sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Vicina al gol la formazione giallorossa con Nocentini e a fine primo tempo sono i due le reti gigliate. Akammadu inaugura la seconda frazione di gara, poi De Paula cala il poker forse di braccio. Il Poggibonsi pensa solo a limitare il passivo e subisce altri due gol da Akammadu, che firma la tripletta personale e il 18° gol in campionato, e il gran tiro di Saccardi a chiudere i conti.

Classifica (18ª giornata): Fiorentina 46, Empoli 45, Siena 43, Spezia 43, Livorno 37, Carrarese 32, Prato 32, Grosseto 31, Poggibonsi 21, Pisa 17, Pontedera 8, Gavorrano 7, E. Viareggio 6, Borgo a Buggiano 3.

Nessun commento:

Posta un commento

Cantera Social