Torneo di Viareggio 2013: le semifinali saranno Milan-Parma e Anderlecht-Siena

. . Nessun commento:
Troppo Milan per lo Spezia, travolto dall'onda rossonera. Basta un tempo ai ragazzi di Aldo Dolcetti per prendersi una semifinale che manca dal 2001, anno in cui il Diavolo vinse il torneo. Grandi protagonisti di giornata Petagna, autore di una doppietta, e De Feo, che dopo aver rischiato di uscire presto per infortunio serve due assist vincenti. I liguri, giunti fin qui dopo aver eliminato l'Inter, soccombono nel giro di un minuto agli avversari, quando due spunti di De Feo mandano in rete prima Petagna e poi Ganz. L'attaccante triestino triplica il vantaggio in chiusura di primo tempo, quando elude la trappola del fuorigioco e deposita il pallone in rete. L'espulsione di Marchitelli tra le fila spezzine limita le aspirazioni di rimonta e consente al Milan di gestire in tranquillità l'ampio vantaggio. Si conferma tra le prime quattro del torneo il Parma, implacabile contro la sorpresa Juve Stabia. Privi di tanti elementi, su tutti Cerri e Mauri, gli emiliani chiudono i conti già nella prima frazione di gara grazie a due calci da fermo. Alla mezz'ora rigore vincente del venezuelano Arteaga, con il portiere stabiese Maiellaro espulso, poi Sall insacca imperiosamente di testa sugli sviluppi di un corner. Nella ripresa Sorriso accorcia le distanze, ma Lauricella in contropiede triplica e spedisce il Parma in semifinale.

GRUPPO 1
MILAN-SPEZIA 3-0 [12' Petagna, 13' Ganz, 45' Petagna]
PARMA-JUVE STABIA 3-1 [35' Arteaga rig. (P), 46' Sall (P), 60' Sorriso (J), 72' Lauricella (P)]

Tanta tensione e paura di perdere tra Anderlecht e Torino. Granata leggermente più pericolosi nell'arco dei novanta minuti, anche se è dei belgi l'occasione più nitida con il palo colpito da Tarfi. L'epilogo naturale è quello più tremendo, cioè la lotteria dei rigori. I biancomalva ne sbagliano uno con il fratello d'arte Lukaku, i granata due (Barbosa e Quitadamo) e sono i belgi ad esultare. Un'eliminazione che brucia, perché i ragazzi di Longo avevano dimostrato di essere una formazione solida e composta da elementi interessanti, su tutti Barbosa, Kabasele e Gatto. Nell'altra semifinale, il Siena reagisce alla grande e nell'ultimo quarto d'ora si prende di forza la semifinale, superando di slancio il Genoa, che per un'ora ha sperato nella qualificazione grazie al gol di Jara Martienez. Poi si sveglia la Robur, anzi, si sveglia Canotto, a segno con una doppietta decisiva; in pieno recupero, poi, Rosseti arrotonda il risultato rendendo più dolce la vittoria.

GRUPPO 2
TORINO-ANDERLECHT 3-4 d.c.r. [0-0 d.t.r.]
GENOA-SIENA 1-3 [18' Jara Martinez (G), 78' Canotto (S), 87' Canotto (S), 90+4' Rosseti (S)]


Queste, quindi, le semifinali che si giocheranno sabato 23 febbraio:

MILAN-PARMA (ore 16/diretta Raisport)
ANDERLECHT-SIENA (ore 18/diretta Raisport)

Nessun commento:

Posta un commento

Cantera Social