La Fiorentina cerca i tre punti nel deserto di Is Arenas

. . Nessun commento:
Alla fine si giocherà a porte chiuse. La decisione definitiva è arrivata nella serata di venerdì, a meno di ventiquattro ore dal fischio d'inizio. "Il Cagliari sta facendo una figura vergognosa", così il direttore generale dei sardi Marroccu, stanco di una situazione che si ripete e protae da inizio campionato. Sulla vicenda è intervenuto anche l'amministratore delegato del Milan Galliani, che ha chiaramente parlato di campionato falsato.

Lasciando da parte le vicende extracampo, la partita di Is Arenas è una di quelle da non prendere sottogamba per la Fiorentina di Vincenzo Montella, reduce da tre vittorie consecutive (Chievo, Lazio e Genoa) e con tutta l'intenzione di arrivare lanciati allo scontro diretto con il Milan della prossima settimana. Il tecnico gigliato sa delle difficoltà della partita e non vuole cali di tensione dai suoi, men che meno che il pensiero sia focalizzato sull'impegno con i rossoneri. Di seguito una sintesi tratta da Violachannel delle dichiarazioni di Montella in sala stampa:


Mancherà Borja Valero e sarà la prima volta dall'inizio della stagione. Montella è indeciso tra una soluzione conservativa (Migliaccio favorito su Sissoko, in questo caso) o più dinamica (Mati Fernandez o Romulo), ma sembra essere orientato alla prima opzione, lasciando così campo libero ad Aquilani, che di fatto sostituirebbe lo spagnolo. In difesa sembra essere tornato il momento di Roncaglia, in vantaggio sul diffidato Tomovic e alla ricerca della partita giusta per riconquistare la fiducia del proprio allenatore. Proprio i diffidati sono la maggior preoccupazione per i viola, perché, oltre al suddetto Tomovic, sono a rischio squalifica Gonzalo, Pasqual, Savic e Jovetic: per loro quattro massima attenzione per evitare di saltare il Milan.

Nel Cagliari, invece, non ci sono grandi dubbi. Rientra Conti in cabina di regia, affiancato da Ekdal, preferito a Dessena, e Nainggolan, mentre in difesa Rossettini torna a fare coppia con Astori. Squalificato Nené, in attacco confermatissimo il tandem composto da Ibarbo e Sau, due delle rivelazioni più interessanti del campionato. Pericolo gialli anche per i rossoblu, con Nainggolan, Sau, Murru, Cossu e Conti a rischio squalifica.

PROBABILI FORMAZIONI:
CAGLIARI (4-3-1-2): Agazzi; Pisano, Rossettini, Astori, Murru; Ekdal, Conti, Nainggolan; Cossu; Ibarbo, Sau. All.: Pulga-Lopez
FIORENTINA (4-3-3): Viviano; Roncaglia, Gonzalo, Savic, Pasqual; Aquilani, Pizarro, Migliaccio; Cuadrado, Jovetic, Ljajic. All.: Montella

Nessun commento:

Posta un commento

Cantera Social