Premier League: un bel Southampton batte il Liverpool e si rilancia in zona salvezza

. . Nessun commento:
Match interessante al St. Mary's Park di Southampton, dove incrociano le proprie strade i Saints padroni di casa e il Liverpool. I biancorossi guidati dall'argentino Mauricio Pochettino sono alla ricerca di punti per allontanarsi dalla zona calda della classifica, mentre dall'altra parta Brendan Rogers e il suo team vogliono proseguire la rincorsa ad un posto in Europa. Formazione tipo per entrambi gli allenatori, anche se è da sottolineare l'assenza di Pepe Reina tra i Reds, sostituito da Jones.
La rete di Schneiderlin per il vantaggio dei Saints (BBC)
Ottimo avvio del Soton, che dopo sei minuti passa in vantaggio. Ramirez allarga il gioco sul settore sinistro dell’area di rigore, torre di Rodriguez per l’accorrente Schneiderlin che in corsa tocca quel tanto che basta per battere Jones. Potrebbe esserci subito il raddoppio, ma bomber Lambert si fa ipnotizzare da Jones in uscita e gli calcia addosso. A metà frazione grande occasione non sfruttata da Rodriguez, che spara alto in girata dopo deviazione del portiere su conclusione di Lallana, uno dei migliori in campo. Il primo tiro in porta del Liverpool giunge alla mezz'ora con Sturridge da distanza impossibile ed improbabile, e la sfera non può che giungere debolmente tra le braccia di Boruc. Ancora Saints che al 33' incrementano il proprio vantaggio con Lambert su calcio di punizione, la cui traiettoria diventa letale per Jones a causa della deviazione in barriera di Suarez. Ancora Rodriguez si mangia il terzo gol in spaccata dal limite dell'area, poi Coutinho calcia su Boruc dopo essere stato servito sul filo del fuorigioco da Gerrard. Ed è proprio il brasiliano ex Inter ad accorciare le distanze nei minuti di recupero bruciando tutti sul tempo e insaccando un tiro respinto di Downing. Le squadre vanno così negli spogliatoi con i Saint avanti 2-1.

Rogers decide di cambiare a centrocampo ed inserisce Lucas al posto di Allen. I Reds attaccano con più continuità, ma senza la convinzione e la concretezza necessarie per colpire gli avversari. Prima Sturridge manda a lato sugli sviluppi di un corner, poi Suarez telefona una punizione comoda da parare per Boruc. I biancorossi di casa chiudono bene gli spazi per poi ripartire in contropiede, non andando mai in difficoltà e cercando il momento giusto per chiudere la partita. Rodriguez nei minuti finali diventa protagonista, negativo e positivo. Prima spreca ancora a tu per tu con Jones, poi arriva la redenzione e con una grande discesa centrale fa secco il portiere australiano, che pure era riuscito a respingere il primo tentativo del centravanti britannico. Possono scorrere i titoli di coda sul match, ma i Reds sfiorano quasi a tempo scaduto il secondo gol con José Enrique, che fallisce da ottima posizione il tap-in su cross di Johnson. Finisce così 3-1 per i Saints, vittoria meritata per continuità di gioco e concretezza in zona gol; il Liverpool, invece, spreca un'opportunità per aumentare il proprio score in classifica e dovrà lavorare molto in settimana per riprendersi dalla sbiadita prestazione odierna.

Il tabellino: SOUTHAMPTON - LIVERPOOL 3-1
SOUTHAMPTON (4-2-3-1): Boruc 6; Clyne 6, Yoshida 6.5, Hooiveld 6 (32’ Fonte 6), Shaw 6; Schneiderlin 6.5, Cork 6.5; Lallana 7 (84’ Do Prado sv), Ramirez 6.5 (55’ S. Davis 6), Rodriguez 6.5; Lambert 6.5. A disp.: K. Davis, Forren, Ward-Prowse, Puncheon. All.: Mauricio Pochettino 7
LIVERPOOL (4-2-3-1): Jones 5.5; Johnson 6, Agger 5, Skrtel 5, José Enrique 6; Allen 5.5 (46’ Lucas 5.5), Gerrard 6; Downing 5.5, Suarez 5, Coutinho 6; Sturridge 5 (84’ Henderson sv). A disp.: Gulacsi, Wisdom, Shelvey, Suso, Ibe. All.: Brendan Rogers 5.5
RETI: 6’ Schneiderlin, 33’ Lambert, 45+1’ Coutinho, 80’ Rodriguez


Nessun commento:

Posta un commento

Cantera Social